Notizie

Precisazioni in merito all’articolo “Contenzioso per 15 mila euro di ICI” apparso sulla pagine di S. Donà di Piave de Il Gazzettino del giorno 8 ottobre 2015


Nessuna tensione fra Consorzio e Comune di San Donà di Piave

In merito all’articolo apparso il giorno 8 ottobre e relativo al contenzioso in essere fra Comune di San Donà di Piave e Consorzio di bonifica per il pagamento dell’ICI/IMU sui fabbricati degli impianti idrovori, si tiene a precisare che fra i due enti non esiste alcuna tensione come invece l’uso dell’espressione “braccio di ferro”, utilizzata nel pezzo in questione, potrebbe far intendere.

Anzi, Comune e Consorzio, di cui il Sindaco Cereser è peraltro consigliere di amministrazione in rappresentanza dei trenta comuni del comprensorio, hanno da tempo avviato un costruttivo rapporto di collaborazione, ineludibile in un territorio con le caratteristiche del Veneto orientale la cui salvaguardia idraulica dipende dall’attività del Consorzio che proprio per questa ragione ha fatto della stretta collaborazione con tutti i Comuni uno dei principi cardine della propria azione.

La controversia cui l’articolo si riferisce trova origine in una verifica sugli immobili riconducibili al Consorzio di Bonifica, avviata dal Servizio Tributi del Comune di San Donà di Piave nel 2012, analogamente a quanto avvenuto in altre parti d’Italia.

Tali immobili, che sono in sostanza gli impianti idrovori e relative pertinenze ubicati nel territorio comunale, in realtà sono di proprietà del Demanio dello Stato che li ha affidati al Consorzio per il perseguimento dei fini istituzionali dell’Ente (la salvaguardia idraulica del territorio), cosa che li escluderebbe dall’ambito di applicazione dell’ICI/IMU e che ha indotto l’amministrazione del Consorzio a presentare ricorso presso la Commissione Tributaria Provinciale contro la richiesta del Comune.

Nessuna tensione, quindi, ma la conseguenza di un obbligatorio atto di ufficio che troverà la sua soluzione nelle sedi preposte senza che ciò influisca sulla saldezza del rapporto di cooperazione che lega i due Enti.