Notizie

Il Consorzio di Bonifica Veneto Orientale avvierà la condivisione informatica dei dati di emergenza con i Vigili del Fuoco


Il Veneto Orientale primo consorzio in Italia ad adottare la convenzione di condivisione informatizzata dei dati di emergenza.

Questa mattina, presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Mestre, il Presidente del Consorzio di Bonifica Veneto Orientale Giorgio Piazza e il Comandante Provinciale dei VV.F. Loris Munaro hanno sottoscritto la convenzione per la condivisione dei dati inerenti gli interventi di soccorso tra i rispettivi sistemi informativi secondo protocolli standard, anche attraverso l’utilizzo del software REACT fornito dal Ministero dell’Interno - Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile.

In sostanza, attraverso l’implementazione di queste procedure, il Consorzio di bonifica Veneto Orientale, primo in Italia, potrà condividere le informazioni relative a situazioni di emergenza idraulica con la sala operativa dei VV.F. per via informatica, consentendo una maggior efficacia ed efficienza nella gestione degli interventi sul territorio.

Presenti alla firma anche il Direttore generale del Consorzio, Sergio Grego e il sostituto direttore Paolo Muneretto dei VV.F. che avranno la responsabilità dell’applicazione pratica della convenzione.

Soddisfazione è stata espressa dal Presidente Piazza: “Il nostro Ente ha una lunga storia di cooperazione con i Vigili del Fuoco nell’affrontare le emergenze idrauliche ogni qualvolta si presentino e siamo orgogliosi di essere il primo Consorzio italiano ad adottare questo nuovo sistema di scambio di informazioni che permetterà di ottimizzare gli interventi di soccorso. C’è anche da dire che molto rimane da fare sul piano strutturale, ed è per questo che il Consorzio si sta muovendo a 360 gradi per reperire le risorse attraverso cui realizzare gli interventi, peraltro spesso già progettati, di cui il nostro comprensorio necessita per poter minimizzare il rischio di eventi alluvionali”.