Notizie

Delegazione del Marocco in visita al Consorzio


La missione tecnica dell’Agenzia del Bacino Idraulico del Guir Ziz Rheris fa tappa alla sede di Portogruaro

Lunedì 15 maggio, fra le molteplici attività messe in campo per la Settimana della Bonifica, una delegazione ufficiale marocchina composta dal Direttore, Ing. Abderrahman Mahboub, e dal Capo divisione pianificazione delle risorse idriche, Ing. Moulay M’hamed Slimani, dell’Agenzia del Bacino Idraulico del Guir Ziz Rheris con sede nella città di Errachidia nella parte centro-occidentale del paese, ha visitato il nostro Consorzio nell’ambito di una missione a Venezia volta a commissionare l’elaborazione di una modellazione idrologica e idraulica del bacino idrografico di competenza dell’Agenzia.

Nel corso della mattinata i due tecnici nordafricani, accompagnati dal Presidente del Consorzio Giorgio Piazza e dal Direttore Sergio Grego, hanno visitato l’impianto idrovoro di Sindacale, il moderno impianto irriguo del XIV settore che serve in condotta a pressione un’area di 1600 ettari tra Lugugnana e Castello di Brussa e lo sbarramento antisale sul canale Taglio.

Successivamente, nel pomeriggio, presso la sede di Portogruaro i visitatori, dopo aver preso visione con molto interesse dei sistemi informatizzati consorziali, in particolare del sistema informativo territorioriale, del sistema di telecontrollo degli impianti idrovori e del sistema di monitoraggio meteorologico e di supporto alle decisioni, hanno discusso con la struttura tecnica del Consorzio delle problematiche che si trovano a dover affrontare nell’enorme territorio di loro competenza, pari a 6 milioni di ettari, tanto in materia di prevenzione del rischio di piene improvvise quanto riguardo alla gestione della risorsa idrica a fini irrigui per il miglioramento fondiario di una regione attualmente scarsamente produttiva.

La visita dei due funzionari al comprensorio del Veneto Orientale prosegue oggi con un workshop presso lo studio dell’ing. Roberto Drigo, alla presenza del prof. Luigi D’Alpaos e dei suoi collaboratori.

Si parlerà di modelli matematici di simulazione delle piene a fini di salvaguardia idraulica e di utilizzi della risorsa idrica. E’ anche prevista una visita alla diga di Ravedis sul torrente Cellina, gestita dal Consorzio di Bonifica Cellina Meduna di Pordenone.