Notizie

SUCCESSO PER L’EVENTO DEL 17 MAGGIO: ARTE IN IDROVORA


Sabato 17 maggio si è inaugurata con successo di pubblico la mostra La bonifica e il territorio con occhi d’artista: Magnolato, Pauletto, Sartorelli, nell’idrovora di Sindacale.

Un bel sole primaverile e un allegro venticello hanno reso ancor più suggestivo il momento inaugurale che prevedeva il lancio dei paracadutisti del gruppo di Sette Sorelle i quali sono atterrati elegantemente sul campo antistante all’idrovora, tra l’entusiasmo dei presenti, in particolare dei ragazzi di due classi della scuola primaria di Concordia Sagittaria.

La mostra, che è stata curata da Tiziana Pauletto, Marcello De Vecchi e Dario Bigattin, presenta una piccola ma interessante selezione dei lavori tratti dalla  massiccia produzione di tre importanti Maestri del Veneto Orientale: di Cesco Magnolato vi sono dipinti a olio dal forte impatto emotivo che parlano di umanità, di Mario Pauletto suggestive acqueforti e acquetinte  sul Lemene, il fiume che lo ha visto nascere e crescere, e di Lenci Sartorelli dipinti emozionanti che narrano delle paludi e delle erbe a lei care.

Una fabbrica che sa di archeologia industriale, agli occhi di molti probabilmente non dovrebbe ospitare l’opera dell’ingegno umano in forma di pittura, eppure questo ambiente dalle grandi architravi, dalle macchine nere e odorose di olio, dai pavimenti di cotto, ha in sé un fascino, dato dall’ampiezza dello spazio, dalla luce che viene dai finestroni, dalle forme pulite e nere dei motori “antichi”, che si sposa con le opere di Magnolato, Pauletto e Sartorelli.

Molte le ragioni: le idrovore sono intimamente legate alla campagna veneta, la salvano dagli allagamenti e ne consentono l’irrigazione e, nella campagna, vivono gli uomini. A questo territorio del Veneto Orientale appartengono i tre artisti, che in tempi vari e personali più volte hanno raccontato la campagna, la laguna, il faticoso lavoro degli uomini della loro terra.

Si sta in un ambiente che disciplina le acque, acque dei fiumi, dei canali e delle lagune care agli artisti che espongono oggi e l’ idrovora, magari non proprio questa,  ha negli anni trovato spazio in alcuni loro lavori qui esposti.

L’inaugurazione, dopo le parole del sindaco, del presidente del Consorzio di Bonifica, del direttore e dei critici che hanno presentato gli artisti, ha trovato infine il suo coronamento nell’accensione di uno dei storici motori diesel, che ha fatto navigare un piroscafo durante la Prima Guerra Mondiale per poi essere stato riutilizzato per un fine sicuramente più alto negli anni Trenta nell’idrovora di Sindacale.

La mostra sarà visitabile ancora sabato e domenica prossimi in occasione della conclusione della Settimana Nazionale della Bonifica e dell'Irrigazione.

Qui la brochure della mostra. Qui il programma della Settimana della Bonifica.