Notizie

Comunicato stampa del 10 settembre 2014


Precisazioni in merito ad alcuni articoli di stampa sull'ospedale unico.

In relazione ai recenti articoli di stampa locali inerenti le posizioni del Consorzio di Bonifica sull’argomento Ospedale Unico del Veneto Orientale, la Direzione del Consorzio di Bonifica tiene a precisare che l’Ente non è stato in alcun modo ed a nessun livello coinvolto nelle indagini per la valutazione del rischio idraulico dei siti candidati ad ospitare il futuro ospedale e di non avere di conseguenza fornito al gruppo di lavoro istituito dalla Regione alcun documento specifico al riguardo.

Le mappe degli allagamenti, utilizzate dai membri del gruppo di lavoro, sono documenti che il Consorzio ha prodotto per altre finalità e consegnato ai competenti uffici regionali per i propri scopi istituzionali. Si ritiene quindi improprio l’utilizzo di questi dati per la valutazione dell’idoneità dei siti senza un ulteriore lavoro di sintesi, contestualizzazione e integrazione con altre informazioni. Si ribadisce peraltro che il Consorzio non ha avuto alcun ruolo in tale valutazione  in quanto i dati non sono stati richiesti dalla Regione.

La Direzione evidenzia inoltre che le considerazioni espresse nei suddetti articoli sono spesso da considerarsi frutto di libere interpretazioni dei giornalisti, mutuate da discussioni svolte in altri contesti, da cui il Consorzio di Bonifica Veneto Orientale si dissocia nettamente, ribadendo che su questa, come su ogni altra questione che riguardi decisioni coinvolgenti altri enti, ogni contributo tecnico o valutazione di competenza è espresso dal Consorzio in via esclusiva attraverso i canali istituzionali e amministrativi, cercando l’imparzialità propria di una struttura di natura tecnica interessata ad azioni che possano portare ad uno sviluppo generale del Comprensorio consorziale.

 

 

Il Direttore Generale

Ing. Sergio Grego