Notizie

Lavori di adeguamento delle opere di bonifica del bacino Sette Sorelle


Entro il mese di giugno ripristinata la piena funzionalità delle opere di bonifica del bacino.

Hanno preso avvio questa settimana i lavori di riescavo dei canali principali del bacino Sette Sorelle in comune di S. Stino di Livenza.

Tale intervento rientra nell’ambito di un progetto dell’ammontare complessivo di € 1.050.000, cofinanziato dalla Regione Veneto con € 500.000 e dal Consorzio di Bonifica Veneto Orientale con € 550.000 e rientrante nel programma di interventi prioritari di sistemazione della rete di bonifica.

Nello specifico si è inteso intervenire sull’adeguamento del collegamento idraulico dei bacini Ongaro superiore e inferiore in comune di Eraclea e, appunto, sull’adeguamento delle opere di bonifica del bacino Sette Sorelle in comune di Santo Stino di Livenza, improrogabile dopo i vasti allagamenti che hanno colpito il bacino con le avversità atmosferiche del 31 gennaio - 5 febbraio 2014.

Preliminarmente, è stata completata una campagna di riescavo dei canali secondari del bacino Sette Sorelle per un’estensione complessiva di 15 km.

Si è poi provveduto a ripristinare la completa funzionalità dell’impianto idrovoro, di vitale importanza in un bacino a scolo meccanico come il Sette Sorelle, sostituendo il motore elettrico che alimenta 2 delle tre pompe, ciscuna della portata di 3.000 litri al secondo. Anche questo intervento è già stato completato.

Rimangono dunque gli interventi avviati in questi giorni, che prevedono il riescavo per oltre 2 km del canale Condulmer Est, del canale Fossa Nuova Sud per circa 1,8 km e del canale Fossa Nuova Nord per 1,6 km oltre ad alcune sistemazioni spondali.

Il termine dei lavori è previsto per il prossimo mese di giugno.