Indici beneficio irriguo

Gli oneri sostenuti dal Consorzio per lo svolgimento delle attività di distribuzione irrigua sono oggetto di specifico riparto a carico dei soli terreni agricoli che, con sistemi diversi, possono beneficiare delle risorse idriche messe a disposizione nel periodo estivo dai sistemi distributivi consorziali.

 

Per il riparto dei predetti oneri il Piano di classifica prevede l’applicazione delle medesime metodologie già illustrate in relazione al beneficio di bonifica. A ciascun terreno, definita la superficie su base catastale, viene attribuito un indicatore del beneficio denominato indice di beneficio irriguo.

 

A sua volta l’indice di beneficio irriguo deriva dall’integrazione di quattro indici elementari come di seguito descritti:

 

Indice di Esercizio

Caratterizza le diverse zone irrigue in funzione dell’intensità delle attività di esercizio del sistema di derivazione e distribuzione irrigua.

 

Indice Consumo idrico

Indice che valorizza le zone nelle quali i sistemi distributivi consorziali consentono risparmio di risorsa idrica.

 

Indice di Efficacia

Differenzia i terreni in funzione dell’efficacia del sistema di opere, o di condizioni specifiche riguardanti ambiti più ristretti.

 

Indice Economico

Consente di correlare il beneficio all’incremento di valore economico del bene determinatosi a seguito dell’attività svolta dall’irrigazione.

Dal prodotto degli indici elementari è stato quindi ricavato l’indice di beneficio che sintetizza in un unico parametro tutte le caratteristiche prima indicate.

 

Indice di beneficio irriguo

Esprime nelle diverse zone omogenee il vantaggio di carattere fondiario, rapportato alla unità di superficie, derivante dalla esecuzione delle opere di irrigazione ed alla successiva e continua attività di manutenzione ed esercizio compiuta dal Consorzio (allegato n. 16 - Indice di beneficio irriguo - Cor. Scala 1:50.000).

 

Le classi derivano dalla integrazione degli indicatori e sono rappresentate da un indice sintetico, detto indice di beneficio irriguo, come di seguito riportato.

 

 

Classe beneficio irriguo     Esercizio     Consumo
    idrico
    Efficacia     Economico     Indice irriguo

Terreni in cui   si realizza l'irrigazione di soccorso attraverso la rete di canali a funzione   mista

 

    1,00     1,00     1,00     1,00     1,00

Terreni in cui   si realizza l'irrigazione di soccorso attraverso rete irrigua separata a pelo   libero, caratterizzati da condizioni che limitano l’efficacia del sistema   distributivo

 

    1,89     1,00     0,77     1,00     1,45

Terreni in cui   si realizza l'irrigazione di soccorso attraverso rete irrigua separata a pelo   libero, con dotazione di rete 15 m/ha

 

    1,89     1,00     1,00     1,00     1,89

Terreni in cui   si realizza l'irrigazione di soccorso attraverso rete irrigua separata a pelo   libero, con dotazione di rete 25 m/ha

 

    2,46     1,00     1,00     1,00     2,46

Terreni in cui   la distribuzione irrigua avviene con consegna controllata attraverso rete in   pressione

 

    3,18     0,71     1,00     1,00     2,27

  

 

16 IndIrr

L'indice di beneficio irriguo viene attribuito con riferimento alle singole particelle censite al catasto consorziale.  

Tale classificazione delle unità catastali in funzione dell'indice di beneficio avviene per georeferenziazione dei rispettivi fogli di mappa rispetto alla Carta Tecnica Regionale, sulla cui base è stata sviluppata la cartografia di Piano. Nell'immagine che segue è riportato in sintesi l'esito di tale classificazione con riferimento all'attuale situazione catastale.

 

 

ruoli irr 2019 rel

 

 

Scarica l'immagine in formato esteso