GEOPOS Venezia: la rete provinciale GNSS

Geopos Venezia è un servizio di posizionamento GNSS a fini topografici in tempo reale nel territorio provinciale di Venezia.

Le due stazioni permanenti del Consorzio sono inserite nella rete GNSS che copre il territorio della provincia di Venezia. 

Il Collegio Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Venezia e i Consorzi di Bonifica con competenza nel territorio provinciale, hanno avviato già nel 2007 un’iniziativa di particolare valore innovativo finalizzata all’utilizzo su vasta scala delle tecnologie di rilevazione satellitare per lo svolgimento di rilievi topografici di interesse istituzionale e professionale.

Da questa sinergia ha preso avvio un progetto, denominato GEOPOS VENEZIA, che ha in particolare visto coinvolti, assieme al Collegio, i Consorzi di Bonifica Pianura Veneta tra Livenza e Tagliamento, Basso Piave, ora riuniti nel Consorzio di Bonifica Veneto Orientale, Dese Sile, ora Consorzio di Bonifica Acque Risorgive, e Adige Bacchiglione, progetto successivamente ratificato con una Convenzione sottoscritta nel settembre 2008.

Le iniziative hanno dapprima previsto l’installazione di alcune stazioni permanenti GNSS, ad integrazione di quelle già attive presso alcuni degli Enti coinvolti (vedi Stazione Permanente GNSS del Consorzio di Bonifica a Portogruaro e a San Donà di Piave), nella prospettiva di favorire l’estensione delle modalità di rilievo in tempo reale garantendo nel contempo il rispetto di adeguati standard di precisione.

Considerato che le potenzialità del predetto sistema di rilevazione possono essere ampiamente sfruttate qualora i dati delle singole stazioni di riferimento, omogeneamente distribuite nel territorio, siano contestualmente elaborabili in un contesto di rete e restituiti come correzione omogenea per l’intero territorio servito, il progetto ha quindi previsto la costituzione di una infrastruttura centrale, ospitata presso la sede del Collegio, di elaborazione dei dati e di restituzione, oltre ai dati necessari per la post-elaborazione, di correzione di rete con tecnologia iMAX (Leica) per l’utilizzo nell’ambito di rilievi topografici in tempo reale.

Dopo una prima fase di verifica tecnica, da poco conclusa, la rete attualmente distribuisce dati in via sperimentale, e passerà alla fase di operatività definitiva nel corso del 2010.

La rete GEOPOS VENEZIA è costituita da 5 stazioni permanenti dotate di ricevitori GNSS (GPS+Glonass) che, attraverso un software di calcolo, rende disponibili servizi di posizionamento in tempo reale e in post-elaborazione.

Il territorio coperto dalla rete, come illustrato nella specifica mappa, comprende l’intera area provinciale di Venezia e si estende fino ai limiti dei comprensori degli attuali Consorzi di Bonifica in esso operanti.

Il sistema si qualifica come una rete GNSS in grado di fornire correzioni tali da ottenere, con un ricevitore adeguato, una precisione strumentale di livello topografico in tutta l’area definita.

La rete è configurata nel sistema di riferimento ETRF 2000 (Rete Dinamica Nazionale).

Al fine della distribuzione delle correzioni generate dalla rete, il sistema adotta i nuovi standard RTCM 3.1, in grado di garantire i servizi all’utenza istituzionale e professionale secondo le normative internazionali e nel contempo predisporre il sistema agli sviluppi futuri della tecnologia.

La diffusione del servizio si basa sui sistemi che utilizzano la rete Internet e le tecnologie GSM, GPRS o altre modalità a banda larga.

La tecnologia utilizzata per l’elaborazione della correzione di rete si basa sul sistema Master Auxiliary Correction (MAC), il quale prevede di inserire nel messaggio di correzione RTCM 3.1 trasmesso dal centro di controllo, oltre a tutti i dati previsti dai precedenti formati RTCM.xx, anche il messaggio contenente dati delle osservazioni della stazione considerata come Master e le differenze di questi rispetto a quelli delle stazioni considerate Ausiliarie.

La tecnologia MAC (iMAX di Leica) applicata ad una rete di stazioni permanenti, fornisce una perfetta omogeneità di precisione nell’area coperta mentre i dati di correzione non sono influenzati dal funzionamento di una singola stazione.

L’elaborazione dei dati e la relativa distribuzione viene effettuata con software Spider-Leica Geosystems.

Tramite il portale http://www.geoposvenezia.it sono disponibili i seguenti servizi:

correzione differenziale RTK (da stazione singola e rete)  24 ore su 24;

correzione differenziale DGPS 24 ore su 24;

file GPS in formato RINEX per post-elaborazione con campionamento da 5 e 30 secondi;

documentazione relativamente ai servizi forniti;

segnalazione di allarmi ricevuti su eventi occorsi alle singole stazioni mediante invio di messaggi (e-mail, sms, ecc.).

L’utilizzo del servizio da parte degli utenti potrà essere effettuato previa registrazione. Modalità e modulistica per la registrazione sono disponibili e scaricabili dal portale.

I ricevitori dovranno essere successivamente configurati, anche con l’inserimento del Nome Utente e della password che verrà fornita.